Piazza Tasso Sorrento Costiera Amalfitana Campania Italia
  • 20 Dicembre, 2021
  • Eventi
  • by admin
  • 995

Natale a Sorrento

Tanti gli eventi e le iniziative del Natale a Sorrento quest’anno, la città della Costiera Amalfitana che affaccia sulle isole del Golfo di Napoli.

Natale a Sorrento

Grandi e piccini a Natale desiderano immergersi in quell’atmosfera magica fatta di luci, colori, calore e tanti buoni propositi che solo questo periodo dell’anno sa regalare. Per questo si è in cerca della location perfetta dove passare questi giorni di festa in famiglia passeggiando tra i negozi addobbati a festa, le luminarie e i mercatini dove acquistare qualche dono speciale da mettere sotto l’albero.

La Costiera Amalfitana accoglie i visitatori a Dicembre con un ricco calendario di eventi, tra le città suggerite quest’anno dove passare il Natale Sorrento è sicuramente la prima. La cittadina affacciata sul Golfo di Napoli è famosa in tutto il mondo per il calore dei suoi abitanti, i vicoli pittoreschi, l’artigianato locale, la bellezza dei suoi scorci traboccanti di fiori e l’ottimo cibo della tradizione mediterranea.

Trascorrere il Natale a Sorrento significa prepararsi a vivere un piacevolissimo soggiorno (in coppia o con la famiglia) all’insegna del bello, dell’eleganza e del divertimento sono tante le attività da fare a Sorrento a Dicembre.

Cosa fare a Dicembre e durante le festività natalizie a Sorrento

Anche quest’anno infatti torna l’ormai consueto appuntamento con la manifestazione natalizia “M’illumino d’inverno” durante la quale vengono organizzati tantissimi eventi imperdibili che animeranno le vie principali e le piazze di Sorrento dal 26 Novembre al 07 Gennaio per respirare appieno la magia delle feste.

A Piazza Tasso viene allestito un enorme albero natalizio illuminato a suon di musica. Quì tutti i week-end si terrà lo spettacolo dei burattini. Il 31 Dicembre si assiste allo spettacolo dei fuochi d’artificio e a seguire tanta musica all’aperto con il dj set per scatenarsi fino al mattino.

Lungo Corso Italia fino al centro storico di Sorrento invece si esibiranno gli artisti di strada e la banda musicale. Dal 3 Dicembre al 06 Gennaio imperdibile l’appuntamento al Café Latino per degustare lo street food gourmet di Natale.

Ancora mostre dei presepi artigianali realizzati a mano dalla maestria di veri e propriartisti dell’artigianato apprezzati in tutto il mondo, il teatro dei burattini, la casa di Babbo Natale, giardini incantati. Insomma, Sorrento è magnifica tutto l’anno ma a Natale è particolarmente speciale e diventa magica.

Passare le vacanze di Natale a Sorrento per fare un tuffo nella sua atmosfera ricca di tradizioni autentiche come il suo popolo pronto ad accogliervi e farvi sentire a casa, è il più bel regalo che puoi fare a te e alla tua famiglia.

Approfitta del tuo soggiorno a Sorrento per fare un tour delle più belle isole del Golfo di Napoli e raggiungere così Capri, Procida capitale della cultura 2022 e Ischia famosa anche d’inverno per le sue sorgenti termali dove rigenerare corpo e mente attraverso dei piacevolissimi trattamenti curativi ed estetici.

Cosa mangiare a Sorrento durante il Natale: Piatti tipici della tradizione sorrentina

La cucina della tradizione Campana è fatta di ingredienti genuini e freschi che questa meravigliosa terra regala, lavorati ad arte secondo le antiche ricette tramandate in famiglia e spaziano dai dolci al salato, già solo le sue prelibatezze culinarie valgono un viaggio a Sorrento. Tanti i piatti che imbandiscono la tavola durante il periodo delle feste natalizie per appagare anche i palati più esigenti.

Partendo dai primi è impossibile non citare gli spaghetti con le vongole fresche, con le acciughe, i gnocchi alla sorrentina con pomodoro e mozzarella, per chi preferisce la carne una particolare pasta al forno rinforzata super ricca di ingredienti.

Tra i secondi piatti invece imperdibile il baccalà mantecato con pomodorini, olive nere e capperi una vera leccornia. Ancora, il cappone ripieno e farcito al suo interno con salsiccia, prosciutto, formaggio, pane, pinoli e uvetta.

Tra una portata e l’altra non possono mancare i formaggi, la mozzarella e i salumi locali, la tiella di scarola. Per arrivare infine ai dolci tipici delle feste campane: Gli struffoli ricoperti di miele, i mustacciuoli (di origine contadina) con rivestimento al cioccolato, le zeppole (anche conosciute come scauratielli perché cotte nell’acqua calda aromatizzata) spolverate con lo zucchero a velo o arricchite con una colata di miele, i sospiri delle monache fritti a cui va aggiunto il miele e le scorze di arancia candita, le paste di mandorla (o pasta reale per via della leggenda sulle loro origini che vede protagonista Re Ferdinando IV), i roccoccò alle mandorle dalla forma a ciambella, i susamielli biscotti a forma di “s” preparati con farina e miele liquido, i divino amore fatti di pan di spagna e glassa, il torrone (ripieno di mandorle, miele e zucchero a velo).

Il tutto accompagnato da un bicchierino di liquore locale, l’ottimo limoncello fatto rigorosamente con i profumatissimi Limoni di Sorrento, l’oro giallo di questa terra.

Arrivare e muoversi a Sorrento: Consigli utili per spostarsi in Costiera Amalfitana

È possibile arrivare a Sorrento scegliendo tra diverse modalità: l’aereo, il treno, la macchina. Raggiungere Sorrento in aereo è possibile atterrando nel vicino aeroporto di Napoli Capodichino a soli 60 chilometri di stanza, da lì noleggiare un auto e percorrere l’autostrada A2 Roma-Napoli da nord oppure l’autostrada A16 Bari-Napoli se si proviene dal sud d’Italia, in entrambi i casi uscire a Castellammare di Stabia, da lì prendere l’autostrada A3 e seguire le indicazioni per la strada statale 145 Sorrentina godendo dei meravigliosi affacci a picco sulla splendida costiera amalfitana.

L’alternativa alla macchina è il treno che si può prendere dalla Stazione dei Treni Garibaldi di Napoli prendere la Circumvesuviana, si tratta di un caratteristico trenino a scartamento ridotto che collega le località di Napoli – Torre Annunziata – Sorrento in circa un’ora.

Se invece desiderate partire da Roma dovete sapere che esiste un bus che collega Roma dal piazzale della stazione dei treni Roma Tiburtina fino a Sorrento. In alternativa un treno che collega la Stazione dei Treni di Roma Termini con la stazione centrale della città di Napoli oppure se preferite muovervi liberamente senza alcun vincolo di orario è consigliabile prendere un’auto a noleggio e lasciarla successivamente parcheggiata in uno dei tanti parcheggi a pagamento presenti a Sorrento alla tariffa di 2 euro l’ora.

Organizza per tempo il tuo soggiorno a Sorrento, oppure vivi una vacanza senza stress e pensieri, Capasecca luxury yacht Capri è in grado di offrire un esclusivo servizio di concierge pianificare l’intero soggiorno per i suoi clienti occupandosi di tutto: Dal transfer in minivan di lusso, elicottero, jet privato, speed boat o yacht, al trasporto bagagli alla prenotazione dei servizi presso i migliori hotels e ristoranti di Sorrento e di tutto il Golfo di Napoli, il tutto accompagnato da un indimenticabile tour in yacht del Golfo di Napoli nel massimo rispetto delle misure anti Covid-19 per la salute e la privacy degli ospiti.

Una volta giunti finalmente a Sorrento potete infatti approfittare per fare un bel tour in barca a Capri, Procida, Ischia, o all’esclusivo arcipelago de Li Galli a bordo di un confortevole yacht di lusso dotato di ogni confort e terminare la vostra vacanza davvero in una maniera unica e speciale. I ricordi della vostra vacanza saranno indimenticabili tanto da desiderare subito una volta a casa di tornarvi al più presto!

Contattaci per ricevere maggiori informazioni sui nostri esclusivi servizi e inizia a immagina di essere già in vacanza a bordo di un meraviglioso yacht mentre assapori dell’ottimo cibo cucinato a bordo dallo chef, ammirando un panorama davvero impagabile, quello della Costiera Amalfitana e delle isole del Golfo di Napoli.